Guadagnare su eToro a lungo termine

Stiamo scrivendo un grande ebook dedicato ad eToro, a breve vi faremo sapere non appena questo mini-libro elettronico sarà pronto. Intanto, per prepararvi a questo libro, che rivoluzionerà la vostra esperienza sul broker più famoso in Italia e nel mondo, aprendovi nuove vie verso i profitti nel mercato forex, vogliamo scrivervi qualche “chicca” che molto probabilmente sarà contenuta nell’ebook.

Oggi vi vogliamo infatti parlare del modo più semplice per guadagnare sul lungo termine sul broker eToro.

Vogliamo specificare ovviamente che come in tutte le attività di business, ci si ASPETTA un ritorno, ma questo non è garantito da nessuno. Nessun business ha un ritorno sicuro al 100%, altrimenti saremmo tutti ricchi sfondati.
Quello che noi possiamo fare è portare le probabilità dalla nostra parte, studiando svariate ore ogni giorno i mercati, e cercando di trarre fuori il più possibile da essi.

Uno dei più grandi problemi che abbiamo riscontrato su eToro, è l’utilizzo di una leva esagerata sia da parte di chi copia, che di chi trada manualmente. C’è un desiderio morboso di fare trading e di guadagnare il più possibile il più velocemente possibile. Purtroppo non funziona così, altrimenti saremmo tutti dei trader che fanno il 300% a settimana senza rischiare nulla. Potrebbe capitare una settimana di fare numeri del genere, ma avremmo comunque rischiato tantissimo. Fare anche solo il 100% in un mese significa aver rischiato davvero tanto, per non parlare del possibile drawdown al quale si potrebbe incorrere.

Per una strategia con i piedi per terra sono necessarie alcuni requisiti “tecnici” chiave:

  • Conto sufficientemente grande (1000 euro sono meglio di 100)
  • Leva bassa
  • Drawdown basso
  • Taglio delle perdite
  • Posizioni piccole
  • % di capitale impegnato bassa
  • % di capitale libero alta
  • Diversificazione degli investimenti

Per fare tutto questo, sono necessari anni di studio e di pratica. E non è di questo che vi vogliamo parlare, ma di un modo addirittura più semplice, per i principianti che si sono avvicinati da poco su eToro.

Il modo più semplice per guadagnare su eToro, ecco la strategia

Si tratta di tradare gli indici (ovviamente long), in questo articolo vi spiegheremo i vantaggi del S&P500. L’indice S&P 500 è stato realizzato da Standard & Poor’s nel 1957 e segue l’andamento di un paniere azionario formato dalle 500 aziende statunitensi a maggiore capitalizzazione. E’ l’indice più importante di tutti gli Stati Uniti, e le sue performance sono così interessanti, che aprire una posizione long per poi tenerla aperta per vari anni, e per poi tenerla aperta mesi o anni (lungo termine), può portare ad un guadagno senza sforzi:

s&p500-indice

In 5 anni questo indice è cresciuto dell’85.23%, nel 2014 ha fatto il 12.40%, e nel 2015 per adesso ha fatto una performance sottotono, ma comunque sopra lo 0. E’ molto interessante vedere che, con un investimento a lungo termine in un periodo relativamente in ripresa negli Stati Uniti, come quello in cui ci troviamo adesso, un investimento “set-and-forget” a leva bassa e con un’esigua parte del proprio capitale e con uno stop loss relativamente lontano, può portare ad un buon investimento a lungo termine. Gli indici hanno mesi molto altalenanti, ma a noi non deve interessare, in quanto quello che interessa a noi è la performance sul lungo termine.

A questo investimento, vanno aggiunte, come in tutti gli investimenti, i costi di rollover, sperda, costi di deposito e prelievo:

costi-etoro-rollover

eToro, per una posizione di acquisto, si prende circa 15 centesimi per una unità di S&P500. Le commissioni sono in questo caso sopra la media, ma quello che deve interessare a noi, è il ritorno netto sul lungo termine, che con queste aziende di successo contenute in questo indice, può essere molto alto, come abbiamo visto.

Cosa ne pensate? Fateci sapere attraverso i commenti!